La Madonna del Lume di Melara

La Madonna del Lume di Melara
A cura di Mariadele Orioli e Fausto Soffiatti
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Sacra Immagine della Madre Ss. dell'Eterno Lume
(pittura ad olio su tela di m. 1,77 x m. 2,49)
portata a Melara (Rovigo) nella Chiesa parrocchiale di San Materno (Vescovo di Milano nel IV sec.) dal missionario Gesuita messicano Blas Arriaga nel 1780.
Una lapide annessa all'altare reca l'iscrizione dell'Indulgenza Plenaria Perpetua Quotidiana concessa nel 1780 da Papa Pio VI.


 Il 21 di ogni mese, alle ore 15,00, Santo Rosario nella chiesa parrocchiale di Melara, davanti all'Altare della Madre SS.ma del Lume, guidato dal gruppo dell'Apostolato "Madre SS.ma del Lume".

MELARA - GRUPPO STATUARIO DELLA MADRE SS.ma DEL LUME PROVENINTE DAL MESSICO
BENEDETTO DOMENICA 10 OTTOBRE 2021, 
FESTA DELLA MADRE SS.ma DEL LUME

   



STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE 
APOSTOLATO DELLA MADRE SS.ma DEL LUME


Indirizzo mail dell'Associazione: apostolatodellume@gmail.com

PREGHIAMO PERCHÉ LA CHIESA DI MELARA SIA RICONOSCIUTA SANTUARIO MARIANO
E AFFIDIAMO ALLA MADRE SS.MA DEL LUME 
CHI HA L'AUTORITÀ DI CHIEDERLO E DI CONCEDERLO
COMUNICAZIONE

Abbiamo tardato a pubblicare la seguente comunicazione nella speranza di poter dare qualche buona notizia, ma non avendo ancora rilevato novità, ci sentiamo in dovere, per correttezza, di dare le seguenti informazioni.
Paolo VI, all'antivigilia di Natale del 1966, annunciò al Sacro Collegio la revisione della disciplina delle indulgenze, e ne furono revocate parecchie.
Il testo della Costituzione del Papa così conclude:
“Le nuove norme, che regolano l’acquisto delle indulgenze, entreranno in vigore dopo tre mesi dalla data di pubblicazione di questa costituzione su "Acta Apostolicae Sedis". Le indulgenze, annesse all’uso degli oggetti di pietà, che non sono sopra riferite, cessano dopo tre mesi dalla data di pubblicazione della presente costituzione su "Acta Apostolicae Sedis". Le revisioni, di cui si tratta nei nn. 14 e 15, debbono essere proposte alla sacra penitenzieria apostolica entro un anno; trascorso un biennio dalla data di questa costituzione, le indulgenze, che non siano state confermate, decadranno. Queste nostre norme e prescrizioni al presente e per l’avvenire vogliamo che siano stabili ed efficaci, nonostante, in quanto è necessario, le costituzioni e gli ordinamenti apostolici emanati dai nostri predecessori, e tutte le altre prescrizioni, anche se degne di particolare menzione e deroga.
Dato a Roma, presso San Pietro, il 1 gennaio 1967
 
Il 13 luglio 2021 il nostro gruppo dell’Apostolato aveva scritto al Vescovo di Adria-Rovigo, S.E. Pierantonio Pavanello, chiedendo se la grande indulgenza connessa all’altare della Madre del Lume di Melara fosse ancora valida o, in caso contrario, se potesse essere rinnovata, con tutte le sue caratteristiche.
Il Vescovo ha risposto il 2 ottobre 2021:
“A mio avviso l'indulgenza plenaria connessa alla visita dell'altare della Madonna del Lume non è più valida dopo la Costituzione Apostolica Indulgentiarum doctrina di Paolo VI. Infatti al n. 12 si stabilisce che vengono soppresse le indulgenze cosiddette "reali" cioè legate ad un luogo o ad una cosa (è il caso di un altare). Con questa norma Paolo VI voleva mettere in evidenza che l'indulgenza è legata alle azioni dei fedeli. Per questo motivo non esistono più gli altari "privilegiati" (a cui era annessa un'indulgenza). Rimane tuttavia l’indulgenza plenaria legata alla visita dell’altare nel giorno della sua dedicazione. L’Enchiridion indulgentiarum del 1999, nel n. 33, § 1, 6° a questo proposito dice: «Si concede l’indulgenza plenaria al fedele che piamente visita e vi recita un Padre nostro e un Credo una chiesa o un altare nel giorno della loro dedicazione».

Ricordiamo che l’altare dedicato alla Madre SS.ma del Lume di Melara è stato benedetto il 26 settembre 1795, e che Melara celebra la Festa della Madre SS.ma del Lume la 2a domenica di ottobre.
La Madonna del Lume con San Giuseppe venerata a Malta


PER CONTATTARCI


E-mail parrocchia: sanmaterno.melara@gmail.com Tel. parrocchia: 042589052
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu